Questo sito è ottimizzato per IE versione 9 e successive, per una corretta visualizzazione aggiornate il vostro browser

Graduatorie anonime del test di Medicina 2018: ecco il punteggio minimo per entrare

Graduatorie anonime del test di Medicina 2018: ecco il punteggio minimo per entrare

Milano, 18 settembre 2018. Il Miur ha pubblicato oggi i punteggi anonimi, suddivisi per ateneo, dei partecipanti al test di Medicina del 4 settembre. Li abbiamo raccolti e analizzati per voi, in attesa delle graduatorie nominative previste per il 2 ottobre.

Emergono alcune indicazioni interessanti, a cominciare dal punteggio minimo (teorico) necessario per aggiudicarsi uno dei 9.666 posti disponibili.

Il test di Medicina-Odontoiatria 2018 è stato sostenuto da 59.687 candidati effettivi (test takers), in linea con quelli del 2017 (59.962). Quest’anno il 32,2% dei candidati NON si è classificato idoneo (l’anno scorso questa percentuale era del 13%): in 19.240, cioè, non hanno superato la soglia minima dei 20 punti.

Anno

Si sono iscritti al test in

Hanno fatto il test in

Sono idonei

2017

66.907

59.962

52.389

2018

67.005

59.687

40.447

Tra gli studenti che hanno superato la soglia minima, rispetto all’anno scorso la concorrenza è un poco diminuita: ci sono 6,1 candidati per ogni posto disponibile contro i 6,7 del 2017. Per loro, quindi, il concorso quest’anno è stato lievemente meno selettivo.

Analizzando l’elenco anonimo dei punteggi, si evince qual è il punteggio minimo teorico del test di Medicina (PMT) di quest’anno. Il candidato alla posizione 9.666 (totale dei posti disponibili per Medicina e Odontoiatria degli atenei statali) ha ottenuto 43,2 punti (16,7 punti in meno del 2017)Ma quindi:

chi ha totalizzato meno di 43,2 punti è escluso? No. 

Il punteggio minimo teorico, infatti, è quello che, in graduatoria, corrisponde all'ultimo posto disponibile. Se tutti i primi 9.666 candidati avessero inserito TUTTE le preferenze di Medicina e di Odontoiatria disponibili e TUTTI decidessero di immatricolarsi: sì, sarebbe l’ultimo ammesso.

In uno scenario realistico, invece: la maggior parte dei candidati ha inserito un numero inferiore di scelte. Tradotto: il PMT scenderà con la graduatoria nominale del 2 ottobre. Perché? Il Cineca assegna i posti disponibili sulla base delle preferenze che ciascun candidato ha inserito. Finiti i posti in tutte le scelte indicate? Il candidato resta in graduatoria, ma in attesa. Le assegnazioni quindi proseguono, interessando il candidato direttamente successivo in graduatoria e così via. 

Allora, di quanto si abbasserà il PMT? Per farci un’idea di massima ci vengono in aiuto i dati dell’anno scorso: il punteggio minimo teorico del 2017 era 59,9. Il candidato, cioè, che corrispondeva alla posizione 8.937 (totale posti disponibili 2017) aveva raggiunto questo punteggio. Poi, con la pubblicazione della graduatoria nominale, l’ultimo prenotato 2017 (l’ultimo candidato, cioè, ad aver ottenuto un posto) era 258 posizioni dopo il PMT per Medicina, e 1.054 per Odontoiatria.

In base alla nostra valutazione, all’apertura della graduatoria, il PMT potrebbe scendere subito. Basandoci sui dati degli ultimi anni:

il PMT per Medicina potrebbe attestarsi tra 42,8 e 43

il PMT per Odontoiatria potrebbe attestarsi tra 42,2 e 42,4 

In attesa del 2 ottobre, puoi leggere il nostro report con tutti i dettagli sulla graduatoria anonima del test di Medicina 2018.

fonte immagine:Pixabay.com/it

Le altre news sui test

Nono al test di Medicina: l'impresa di Shenouda

Test Medicina: i Rettori contro l'abolizione, disponibili ad aumentare i posti

Test Medicina 2019: quali novità?

La graduatoria ufficiale del test di Medicina: ecco la nostra analisi

Graduatorie Professioni Sanitarie: i link per ogni università

Test Medicina & Co: simulazione in arrivo e consigli last minute

83.127 candidati per i test di ammissione nazionali di settembre

La Classifica delle migliori Università Italiane 2018/2019

SOS Preferenze Graduatoria: 5 consigli per fare la scelta giusta

Test Medicina 2018: iscrizioni aperte fino al 24 luglio

Pubblicate le date dei test nazionali 2018

Borse di Studio Alpha Test: i 6 vincitori per l'a.a. 2017/2018

Le date dei test di ammissione

«Il test di Medicina funziona»: lo dice uno studio della Conferenza dei Presidi

Ecco quando potete fare un test TOLC del CISIA nel 2017

80.843 candidati per i test dei corsi ad accesso programmato nazionale 2016

«Come ho superato il test di Medicina»: la lettera di Margherita

Aumentano gli iscritti al Test Medicina Cattolica 2016

Indagine DOXA: ammessi a Medicina, ecco come si preparano