Questo sito è ottimizzato per IE versione 9 e successive, per una corretta visualizzazione aggiornate il vostro browser

La vita privata degli oggetti sovietici. 25 storie da un altro mondo

La vita privata degli oggetti sovietici. 25 storie da un altro mondo
Novità
  • Pagine: 208
  • Formato: 20 x 19
  • ISBN: 978-88-518-0203-5
  • Collana: Galápagos
  • Edizione: Prima
  • 5% di sconto
  • Spedizione gratuita con corriere

«La gazirovka: il distributore pubblico d’acqua gassata; il nomerok: il “numeretto” dei cappotti; le papirosy: le sigarette scadenti… Un’affascinante riflessione sul rapporto tra le cose e la vita.»

I 25 oggetti russo-sovietici protagonisti di queste pagine sono semplici cose di uso comune, non i noti “cimeli” da nostalgici esibiti talvolta nelle mostre o venduti nei negozi di souvenir.

A cosa servivano, che importanza avevano nella vita dei cittadini sovietici, qual è la loro storia?

Unendo l’esperienza personale a citazioni letterarie, artistiche e cinematografiche, l’autore costruisce 25 percorsi che non solo raccontano il passato ma anche il presente di questi oggetti, nell’uso e nell’immaginario collettivo. Si compone così un ritratto emozionante e inedito di una realtà spesso solo ipotizzata da oltre cortina.

Un libro che riesce a stupire e a modificare per sempre il nostro giudizio, così stereotipato, di un mondo che davvero è stato altro.

Autori

Gian Piero Piretto insegna Cultura russa e Metodologia della Cultura visuale all’Università degli Studi di Milano. Ha dedicato saggi e articoli alla letteratura e alla cultura russa. Ha pubblicato Il radioso avvenire. Mitologie culturali sovietiche (Einaudi, 2001) e Gli occhi di Stalin (Raffaello Cortina, 2010).