Questo sito è ottimizzato per IE versione 9 e successive, per una corretta visualizzazione aggiornate il vostro browser

La mania per l'alfabeto

La mania per l'alfabeto
Novità
  • 10% di sconto
A 12,60 anziché € 14,00
Disponibilità immediata
aggiungi al carrello


Aggiungi alla lista dei desideri Valuta il libro

Michele, venticinquenne, lavoratore precario, è addetto alla Qualità in una ditta che produce conglomerato bituminoso ma, soprattutto, è consumato da una divorante mania per la scrittura.
 La sua camera e il suo ufficio sono invasi da una distesa di fogli e foglietti: attaccati ai muri, sparsi sul pavimento, traboccanti dai cassetti e dalle tasche. Su ciascuno sta scritto qualcosa che Michele immagina di poter, un giorno, inserire in un suo libro.
 A causa della sua mania, Michele sarà licenziato dal lavoro, mal tollerato in famiglia e perderà l’amore di Savemi, la sua ragazza. Si rintanerà nel mondo illusorio del libro che ossessivamente cerca di comporre e dove trasferisce e trasfigura il mondo reale.
 Qui tutto è possibile: che dalla bocca del capoufficio fuoriescano, insieme alle parole, prese multiple per la corrente, acqua gelata, manici per pentole; che gli insetti si ingrandiscano a dismisura; che una persona scriva un discorso per il suo stesso funerale; che i morti ritornino in ordine alfabetico; che un ragazzo divori il suo migliore amico e poi si trasformi in lui; e che una casa venga invasa dai folletti… per arrivare a un finale inatteso e pacificatore.
 La mania per l’alfabeto è un romanzo drammatico e paradossale, frutto di un genio che trabocca di storie.

Marco Candida è nato nel 1978 e abita a Tortona, dove organizza attività culturali. Suoi racconti sono stati pubblicati in varie antologie e in Rete.