Questo sito è ottimizzato per IE versione 9 e successive, per una corretta visualizzazione aggiornate il vostro browser

Pausa caffè

Pausa caffè
Novità
  • 10% di sconto
A 12,60 anziché € 14,00
Disponibilità immediata
aggiungi al carrello


Aggiungi alla lista dei desideri Valuta il libro

Pausa caffè non è un romanzo, non è una raccolta di racconti, non è un’inchiesta sociologica.
 Pausa caffè è un tavolo anatomico. Sul quale sta distesa, in tutta la sua nudità, la vita delle lavoratrici e dei lavoratori precari, temporanei, interinali, a termine, a contratto.
 Pausa caffè è una raccolta di voci: un coro, che si leva dall’universo magmatico del lavoro-non-lavoro, del lavoro senza significato e senza speranze, del lavoro che abbrutisce dolcemente, del lavoro ridotto a pura forza; forza-lavoro, come si dice di quella elettrica: la forza.
 Pausa caffè è un libro politico nel quale la politica non è mai nominata, ed è dappertutto.
 Il giovane autore, Giorgio Falco, qui al suo esordio, esibisce uno sguardo consapevole e crudele; nonché una strumentazione stilistica che fa tesoro, rivitalizzandole a contatto con un reale incandescente, delle esperienze della neoavanguardia italiana, nelle sue espressioni più recenti. E raccogliendo un coacervo di microstorie, flussi di coscienza, dialoghi, istruzioni, narrazioni, soliloqui, slogan, messaggi di segreterie telefoniche preregistrate, ci sciorina davanti quello che oggi è il presente di molti, quello che forse sarà il futuro di tutti.
 Se di un libro c’è bisogno, oggi, in Italia, questo è Pausa caffè.

Giorgio Falco è nato nel 1967. Lavora a Milano, nelle telecomunicazioni. Pausa caffè è il suo primo libro.